Arnaldo Pomodoro. Quotazione con coefficiente opere d’arte sculture in catalogo


Arnaldo Pomodoro Sculture Quotazione Artingout
Arnaldo Pomodoro Scultore
Opere d’Arte di A. Pomodoro su Artingout
Mostre d’Arte & Eventi
Pubblicazioni e Cataloghi
Coefficiente: 15/25 (multipli) – 120/140 (op. uniche)
Informazioni e Contatti

Biografia di Arnaldo Pomodoro – Scultore (Redazione Artingout)

Arnaldo Pomodoro è uno scultore italiano di fama internazionale nato a Morciano di Romagna il 23 giugno 1926., fratello dell’altrettanto noto Giò Pomodoro.
Le sue opere più note sono sicuramente le sculture in bronzo di grandi dimensioni, altamente riconoscibili ormai anche ad occhi meno esperti dell’arte. Pomodoro ha uno stile peculiare che ha risentito fortemente dell’entusiasmo tecnologico della sua generazione. Stiamo parlando di un periodo storico durante il quale la tecnologia stava vivendo un enorme sviluppo e la curiosità per la meccanica era in primo piano. Cosa si nasconde dietro il funzionamento della macchina, quali ingranaggi, quali meccanismi si celano sotto gli effetti stupefacenti che vediamo. La curiosità infantile di ciò che è interno e non si vede ma che fa funzionare il mondo, le macchine compresa la macchina umana e tutti gli esseri viventi. Quali leggi in pratica governano davvero l’universo? E’ anche palese che Arnaldo Pomodoro risenta degli strascichi di un certo Futurismo. Nelle sue sculture appaiono chiaramente i segni di un’ancestrale esigenza esplorativa, la necessità di conoscere, di guardare oltre e, in un certo senso, la necessità umana di poter agire un qualche potere sul proprio universo esperienziale. Nelle opere d’arte di Arnaldo Pomodoro sembra emerge il progetto genetico (o se vogliamo il progetto divino), gli schemi che regolano le cose e appare una certa personalità quasi “ossessiva”, attenta al dettaglio, matematica e meticolosa. Crediamo che tutto abbia origine da questi tratti, da questi stili psicologici per poi diventare, attraverso i numerosi riconoscimenti e feedback esterni, una conferma. I tentativi di Arnaldo Pomodoro di uscire da questo stile sembrano infine riportalo necessariamente verso uno schema già affermato, confermato e riconoscibile. Arnaldo Pomodoro è un’artista che rappresenta già oggi parte della storia dell’arte contemporanea e la sua impronta rimarrà impressa per sempre, indelebile. Una memoria che non è soltanto personale o di pochi, ma una vera e propria memoria collettiva. Le sue opere pubbliche sono nelle più importanti location nel mondo, dalla “Sfera con Sfera” al Trinity College di Dublino alle sculture presenti a Tivoli, Pesaro, Torino, presso i Musei Vaticani o nei pressi della Farnesina, per non parlare dell’opera presso il piazzale delle Nazioni Unite a New York senza dimenticare Milano e a Charlotte nella Carolina del Nord.
Le sue creazioni non si limitato ovviamente alle grandi sculture pubbliche (Sfere, Dischi, Parallelepipedi, Coni, ecc.), ha una vasta produzione di medaglie in oro, argento, sculture in gres metallizzato e bronzo anche di dimensioni accessibili. Oltre le opere uniche fino a 9 pezzi, ci sono diverse importanti multipli che rappresentano un investimento accessibile per i collezionisti.
Essere custodi di un’opera di Arnaldo Pomodoro significa necessariamente vivere con un pezzo di storia, con un valore che in poco tempo potrebbe addirittura diventare inestimabile.  

a cura di
Redazione Artingout,
18 febbraio 2018

come citare questa fonte:
Artingout Redazione (2018)
Arnaldo Pomodoro. Biografia Critica.
artingout.com, 18 febbraio 2018


Articoli in Archivio per Arnaldo Pomodoro Scultore Artista
nessun articolo in archivio

Artingout investimenti in arte contemporanea quotazione opere d'arte catalogo d'arte

Quotazione Artisti
Domande & Risposte
ADS